Avellino – Bari, le probabili formazioni: Tesser ritrova Paghera in mediana

Avellino – Bari, le probabili formazioni: Tesser ritrova Paghera in mediana

13 febbraio 2016

Claudio De Vito – Avellino e Bari si ritrovano di fronte per quella che oramai è diventata una classica del Sud in Serie B. Entrambe le formazioni sono reduci da quattro punti conquistati nelle prime quattro gare del 2016 e si affrontano con propositi progressione nella scala play-off.

Attilio Tesser conferma il 4-3-1-2 senza gli squalificati Jidayi e Pucino. Novità pertanto in difesa con Biraschi di nuovo titolare e Pisano all’esordio assoluto in cadetteria dal primo minuto. A centrocampo spazio al rientro di Paghera nel ruolo di playmaker con Arini e Gavazzi ai suoi lati. Bastien supporta le punte Castaldo e Joao Silva che dovrebbe spuntarla su Mokulu e Tavano, quest’ultimo pronto a tornare protagonista in corso d’opera.

Andrea Camplone in casa Bari rischia di perdere bomber Maniero. Guai muscolari per lui durante la rifinitura e impiego incerto fino all’ultimo momento. Puscas è pronto a rimpiazzarlo con Rosina e De Luca interpreti dell’uno conto uno sulle corsie d’attacco. Novità in difesa che con Cissokho, Di Cesare e Di Noia sarà rinnovata per tre quarti, e in mediana con l’inserimento di Dezi.

Le probabili formazioni del match (fischio d’inizio alle 15):

Avellino (4-3-1-2): Frattali; Pisano, Biraschi, Migliorini, Chiosa; Arini, Paghera, Gavazzi; Bastien; Castaldo, Joao Silva.

A disp.: Offredi, Nica, Tavano, D’Angelo, Mokulu, Visconti, Rea, Insigne, Sbaffo.

All.: Attilio Tesser.

Squalificati: Jidayi, Pucino.

Indisponibili: nessuno.

Ballottaggi: Chiosa-Visconti 60%-40%; Bastien-Sbaffo 65%-35%; Joao Silva-Mokulu 55%-45%.

Bari (4-3-3): Micai; Cissokho, Di Cesare, Rada, Di Noia; Defendi, Gentsglou, Dezi; Rosina, Puscas, De Luca.

A disp.: Gori, Boateng, Sansone, Maniero, Donkor, Lazzari, Valiani, Tonucci, Jakimovski.

All.: Andrea Camplone

Squalificati: Guarna.

Indisponibili: Contini, Gemiti.

Ballottaggi: Cissokho-Donkor 55%-45%; Di Noia-Jakimovski 55%-45%; Defendi-Valiani 55%-45%, Puscas-Maniero 55%-45%.

Arbitro: Gianluca Manganiello della sezione di Pinerolo.

Assistenti: Pasquale De Meo della sezione di Foggia e Daniele Bindoni della sezione di Venezia.