Avellino Calcio – Ardemagni è tornato e Novellino si infuria con Molina

Avellino Calcio – Ardemagni è tornato e Novellino si infuria con Molina

5 febbraio 2018

Claudio De Vito – L’Avellino è tornato sul campo tra l’amarezza per il k.o. di Foggia e la voglia di riscatto contro il Cesena. Biancoverdi penalizzati dalle tante e pesanti assenze allo “Zaccheria”, ma che in vista della sfida con i romagnoli di Fabrizio Castori recupereranno qualche pedina in attacco.

Matteo Ardemagni si è allenato regolarmente con il gruppo e sarà lui a guidare l’attacco sabato. L’attaccante autore finora di sei reti non gioca da oltre un mese, ma ora i fastidi dettati dalla pubalgia si sono placati e gli consentiranno di essere dell’undici titolare contro il Cesena. Alle sue spalle agirà Raul Asencio secondo l’impostazione classica seconda-prima punta varata da Walter Novellino.

Anche Bryan Cabezas ha lavorato con i compagni di squadra, ma per lui l’assenza dal campo è datata 10 dicembre con un guaio muscolare di mezzo. Possibile uno spezzone di partita nel finale. Ecco allora che sugli esterni dovrebbero Armando Vajushi (destra) e Salvatore Molina (sinistra). Quest’ultimo però è stato protagonista di un episodio piuttosto burrascoso con Walter Novellino che lo ha spedito sotto la doccia dopo circa un’ora di allenamento.

Il tecnico di Montemarano è andato su tutte le furie per un’errata posizione del suo calciatore durante un’esercitazione sul non possesso e lo ha invitato a guadagnare lo spogliatoio. Era già successo con Matteo Ardemagni nel ritiro di Cascia. Il tutto sotto gli occhi del presidente Walter Taccone che in precedenza aveva discusso animatamente con Luigi Castaldo, out a bordo campo dopo le terapie per guarire dalla contrattura al polpaccio. Ingredienti di una sconfitta mal digerita e che tutt’ora si fa fatica a metabolizzare.

Ai box Soufiane Bidaoui e Davide Gavazzi (piscina e terapie per il centrocampista). Marco Migliorini ha attuato l’ordinaria gestione post-partita. Angelo D’Angelo e Pierre Ngawa saranno squalificati. Il posto del belga sulla fascia destra dovrebbe essere occupato nuovamente da Lorenzo Laverone in vantaggio su Simone Pecorini, con Simone Rizzato pronto a riprendersi la corsia opposta scalzando Riccardo Marchizza. Mercoledì alle 15 contro la Primavera il primo collaudo anti-Cesena a porte aperte.