Avellino, senti Addae: “Ascoli al Partenio per fare la guerra”

Avellino, senti Addae: “Ascoli al Partenio per fare la guerra”

by 30 novembre 2016

“Ad Avellino per fare la guerra”. Il centrocampista dell’Ascoli Bright Addae non si lascia andare a troppi giri di parole per descrivere l’atteggiamento che i bianconeri adotteranno sabato al Partenio-Lombardi. Una guerra sportiva – è questo il tenore della dichiarazione del mediano ghanese – che mette in guardia l’Avellino a sua volta affamato di riscatto con il neo tecnico Novellino in panchina.

“Sappiamo sarà una gara difficile” ha affermato Addae a Picenotime.it. “A Brescia abbiamo incontrato delle difficoltà e anch’io non ho giocato bene, è mancata la cattiveria – ha aggiunto – in questo momento c’è bisogno dell’apporto di tutti perché dobbiamo salvarci”.

Addae guiderà nuovamente la mediana a tre di Aglietti (squalificato a Brescia) con Carpani e Cassani ai lati. Il modulo sarà il 4-3-1-2 con Giorgi a supporto di Perez e Cacia. In difesa il ritorno di uno degli ex di turno Almici a destra al posto di Pecorini. A sinistra invece ballottaggio Mignanelli-Felicioli. Out per infortunio Hallberg, Cinaglia, Lazzari e Bianchi, quest’ultimo a Modena con Novellino nella stagione 2013/2014.