Avellino-Bisceglie, Ignoffo: “Il modulo non c’entra, ecco cosa dirò ad Abibi”

Avellino-Bisceglie, Ignoffo: “Il modulo non c’entra, ecco cosa dirò ad Abibi”

22 settembre 2019

di Claudio De Vito. Al termine di Avellino-Bisceglie terminata 0-1, ha parlato il tecnico biancoverde Giovanni Ignoffo: “Non posso rimproverare nulla alla squadra. Nel primo tempo abbiamo creato quattro-cinque occasioni, nel secondo tempo un’indecisione ci ha condannati mentre stavo per apportare qualche modifica. Certi errori si pagano a caro prezzo e decidono le partite”.

“La squadra finora ha mostrato equilibrio e pericolosità anche con una sola punta – ha aggiunto – oggi con quattro attaccanti non ci siamo riusciti. Conta l’interpretazione del modulo, non il numero di attaccanti che si impiegano. Nonostante la presenza in area nel secondo tempo non sono riusciti a concretizzare”.

Sul gol subito: “Ci sono stati tanti errori sul gol, il primo a centrocampo dove abbiamo perso palla. Dirò ad Abibi di stare in porta quando l’attaccante corre con il difensore. E’ un portiere giovane che deve crescere. L’umore dello spogliatoio? C’è sicuramente delusione. Le sconfitte aiutano a crescere. Zullo? Lo vedo come alternativa a Morero”.