Avellino-Bari, fischia Rapuano: è l’arbitro del fattore campo

Avellino-Bari, fischia Rapuano: è l’arbitro del fattore campo

1 marzo 2018

Un fischietto una garanzia tra le mura amiche in termini di precedenti. Si tratta di Antonio Rapuano designato per Avellino-Bari in programma domenica al Partenio-Lombardi.

Con il 33enne direttore di gara della sezione di Rimini (ma con sangue sannita nelle vene) infatti i biancoverdi hanno sempre vinto tra le mura amiche. Lo hanno fatto due volte contro la Pro Vercelli battuta l’8 dicembre 2015 da un destro micidiale di Angelo D’Angelo e da un’incornata di Raul Asencio lo scorso 24 ottobre, ed una volta contro il Livorno superato 2-1 il 27 febbraio 2016 grazie alla reti di Francesco Tavano e Benjamin Mokulu.

Nel complesso la formazione irpina è imbattuta con l’arbitro riminese, avendo impattato sia a Vercelli il 23 aprile 2016 (1-1 con acuto del pareggio a firma di Luigi Castaldo) che a Latina il 30 dicembre 2016 (0-0). Il bilancio pertanto parla di tre vittorie e due pareggi.

Antonio Rapuano sarà coadiuvato dagli assistenti Giuseppe Borzomì della sezione di Torino e Maurizio De Troia della sezione di Termoli. Quarto uomo Vincenzo Fiorini della sezione di Frosinone.