Avellino-Bari, cresce l’attesa: mille biglietti staccati in mattinata

Avellino-Bari, cresce l’attesa: mille biglietti staccati in mattinata

18 agosto 2019

di Claudio De Vito. A poche ore dal fischio d’inizio di Avellino-Bari fissato alle 17.30, si registra la classica impennata dell’immediata vigilia in prevendita. Tifosi al botteghino dello stadio sotto il sole rovente d’agosto e in fila presso le rivendite autorizzate della provincia, oltre che pronti ad acquistare online: si intensifica il ritmo delle vendite che questa mattina hanno registrato mille biglietti staccati.

Una cifra che va a sommarsi a quella ufficiale della chiusura di ieri sera, ovvero 1280 (200 dei quali baresi nel settore ospiti). Ma il dato dell’ora di pranzo è destinato a crescere sensibilmente nel pomeriggio fino ad inizio gara. Tanti infatti i tifosi che acquisteranno il biglietto direttamente quando si recheranno al Partenio-Lombardi per assistere alla partita.

E’ probabile che molti di loro si sistemeranno in Tribuna Montevergine Laterale in vendita soltanto alla biglietteria dello stadio Partenio. Un disguido tecnico di Vivaticket, che ha caricato per l’evento la mappa dei settori dello scorso anno, non consente infatti di acquistare il settore in questione online e presso i punti vendita autorizzati.

Come al solito gettonata la Curva Sud (1250 presenze), discreta la presenza in Terminio (650) e una cinquantina i posti occupati finora in Montevergine Centrale. Tra i posti prenotati in Tribuna Vip invece c’è quello del sindaco Gianluca Festa che stamani ha annunciato la sua presenza al fianco dei lupi.

Si va verso i tremila spettatori abbondanti, comunque non pochi considerato il periodo di ferie e la relativa importanza del risultato. Chi sarà allo stadio vivrà la tradizionale rivalità con i dirimpettai baresi, ma sopratutto potrà ammirare dal vivo per la prima volta in casa una squadra a caccia di sostegno per ben figurare.