Avellino-Bari, allerta ordine pubblico

Avellino-Bari, allerta ordine pubblico

15 maggio 2019

di Claudio De Vito – L’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive si è riunito questa mattina a Roma per fare il punto sugli eventi sportivi a rischio sul piano dell’ordine pubblico. Tra questi c’è Avellino-Bari, gara valida per la seconda giornata della Poule Scudetto Lega Nazionale Dilettanti.

L’attenzione del Viminale è tutta rivolta verso l’esodo della tifoseria barese che dovrebbe garantire almeno cinquecento unità al seguito della formazione di Cornacchini. L’Osservatorio ha proposto alcune misure – già adottate per i sostenitori irpini nella trasferta di Latina – alla Questura di Avellino che sta valutando il da farsi, compresi il divieto di acquisto online e l’ingresso con biglietto nominativo da estendere ai tifosi biancoverdi.

Ecco perché l’inizio della prevendita, inizialmente previsto questo pomeriggio, è slittato di 24 ore. Si attende lo start domani pomeriggio, ma sono già annunciati sconti e agevolazioni rivolti agli abbonati per premiarne la fedeltà mostrata durante tutto l’arco del campionato. Al Partenio-Lombardi, attualmente omologato per 7.500 spettatori, sarà festa per la promozione in Serie C.

La determinazione n. 23/2019 dell’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive:

Per l’incontro di calcio Avellino-Bari, connotato da profili di rischio, ma per i quali non appare necessario il rinvio alle valutazioni del CASMS, l’Autorità Provinciale di P.S. di Avellino, previa riunione con le società sportive interessate, è pregata di valutare la fattibilità dell’attuazione delle seguenti misure organizzative:

– vendita dei tagliandi per i tifosi ospiti nel limite stabilito dall’Autorità Provinciale di P.S., nelle ricevitorie individuate dalle società sportive sotto la responsabilità delle stesse, previa esibizione da parte dell’acquirente di un documento di identità;

– vendita dei tagliandi per i tifosi ospiti sino alle ore 19.00 del giorno antecedente la gara;

– trasmissione dell’elenco degli acquirenti alla Questura di Avellino comprensivo del nominativo e della data di nascita, entro le ore 10,00 del giorno della gara;

– effettuazione della trasferta, preferibilmente, con mezzi collettivi e la presenza di personale della Società ospitata al seguito dei tifosi;

– impiego nel settore ospiti di volontari delle società ospitate con casacca riconoscibile (simile a quella degli steward);

– adeguata comunicazione ai tifosi delle Società Sportive interessate.