Avellino, attacco a secco e con i cerotti: fermo anche Charpentier

Avellino, attacco a secco e con i cerotti: fermo anche Charpentier

2 ottobre 2019

di Claudio De Vito. Premesse tutt’altro che lusinghiere al via della settimana che conduce al match interno con il Rende per l’Avellino reduce da tre k.o. consecutivi. Incassate le due giornate di squalifica per Julian Illanes, alla ripresa degli allenamenti Giovanni Ignoffo ha dovuto fare i conti con i cerotti di un attacco che già di suo fa fatica ad essere efficace.

Gabriel Charpentier infatti ha abbandonato la seduta per un leggero risentimento all’adduttore destro. Out del tutto invece Diego Albadoro, fuori causa già contro la Cavese anche lui per problemi muscolari. Imprevisti che pregiudicano eventuali accorgimenti tattici ispirati al 4-4-2. Nermin Karic, fuori da un mese, sta provando ad accelerare con un programma di lavoro personalizzato ma la guarigione completa dallo stiramento non arriverà in tempo per domenica.

Discorso simile per Luca Palmisano che al ritorno sul sintetico del Partenio-Lombardi ha svolto lavoro differenziato insieme a Santiago Morero. Vedran Celjak infine lavorato in gruppo soltanto nella parte iniziale dell’allenamento per poi fermarsi. Le condizioni del croato, come quelle degli altri acciaccati, saranno monitorate nel corso della settimana dallo staff medico.