Avellino – Al via gli incontri territoriali sul sistema Icf

23 novembre 2010

Al via le giornate di formazione promosse dall’Asl Avellino, diretta dal commissario straordinario ingegner Sergio Florio, sul tema “ICF strumento di assessment e self assessment dei bisogni del cittadino servito: il Distretto Sanitario quale Sindacato della Salute”. Gli incontri, che si terranno nei sei Distretti dell’Azienda sanitaria, sono stati organizzati in collaborazione con Simfer – Gruppo Regionale Campania/Basilicata.
“L’Asl Avellino – spiega l’ingegner Florio – termina l’anno 2010 promuovendo l’incontro, in ciascun ambito territoriale socio-sanitario, di tutti gli operatori coinvolti, sia per il mandato delle organizzazioni di afferenza sia per la vocazione del volontariato, nel sostegno dei progetti di salute a favore dei cittadini serviti. L’adozione della classificazione di tutte le componenti della salute, esplicitate con un linguaggio alfanumerico universalmente adottato, denominato ICF, permetterà dal prossimo 2011 un’appropriata valutazione dei bisogni, cui corrisponderà una crescente appropriatezza della risposta territoriale in termini di organizzazione e di consapevole allocazione delle risorse. L’adozione del modello operativo del self-assessment e della concordance, istruito a questa cultura, renderà al cittadino – ha continuato il commissario straordinario dell’Asl Avellino – il ruolo di gestore consapevole delle risorse disponibili per il raggiungimento dei propri obiettivi di salute possibili, misurando così la ‘forza’ del territorio e del distretto sanitario. La corresponsabilità nell’azione organizzativa odierna per la progettazione del modello futuro di promozione della salute – conclude l’ingegner Florio – implica l’invito più esteso alla partecipazione a queste giornate di lavoro”.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.