Avellino, al via “BianchIrpinia 2012”

14 novembre 2012

Avellino – Al via domani (giovedì 15 novembre) “BianchIrpinia” 2012, rassegna di presentazione alla stampa specializzata nazionale ed internazionale e agli operatori di tutta Italia le ultime annate di Fiano di Avellino e Greco di Tufo Docg. Un ritorno importante, che segue il rilancio di Taurasi Vendemmia, e che trova finalmente uno spazio per i grandi bianchi irpini nel panorama degli eventi nazionali dedicati alla produzione vitivinicola d’Italia. BianchIrpinia 2012 – che si terrà da domani (15 novembre) fino a lunedì 19 novembre, presso l’Hotel “La locandina” di Aiello del Sabato (Avellino) – è promossa dall’agenzia di comunicazione integrata Miriade & Partners S.r.l. insieme alle 41 aziende partecipanti, e si avvale della sponsorizzazione tecnica di Sistemi, Ais – Delegazione di Avellino, Grafica Metelliana, Hotel Civita, Sole Azzurro e Tommaselli Autoveicoli concessionaria Mercedes Benz (auto ufficiale dell’evento). Una collocazione temporale non casuale: per la prima volta viene proposto in periodo autunnale-invernale un evento di approfondimento sui vini bianchi, generalmente protagonisti nelle stagioni più calde. Una scelta fortemente voluta per dare piena dignità ai grandi bianchi campani (e irpini in particolare), sottolineando una volta di più quanto sia importante e per certi versi necessario confrontarsi con questi vini dopo un adeguato tempo di affinamento. Si sposta dunque in secondo piano l’aspetto “anteprima”, con relativa corsa a giudizi e valutazioni su vini non pronti, privilegiando in compenso l’aspetto relativo all’approfondimento, nonché alla destagionalizzazione del consumo e dell’analisi: è sempre il giorno giusto per stappare un Fiano o un Greco di qualità, soprattutto quando la partita si gioca sul terreno della longevità e della versatilità a tavola. In campo i fuoriclasse, quindi, ma quando sono in piena forma: BianchIrpinia è un match che si gioca nel clou della stagione, quando Messi e Ronaldo sono al top della condizione e non quando sono limitati dalla preparazione e dai ritmi del calcio di agosto…
Si comincia domani (15 novembre), dunque, con il convegno di presentazione che si terrà alle ore 16. Dopo i saluti alla stampa accreditata, sarà presentato il lavoro della Commissione Tecnica Territoriale sulle denominazioni, con le mappe storiche, territoriali ed umane del Fiano di Avellino e del Greco di Tufo ed il primo report sull’annata 2012. BianchIrpinia 2012 si focalizza principalmente sulla vendemmia 2011 di Greco di Tufo e Fiano di Avellino, ma le aziende partecipanti potranno proporre in degustazione anche i loro cru e selezioni di altre annate che si avvalgono di affinamenti prolungati, senza trascurare la possibilità di assaggiare gli altri bianchi irpini, dall’ Irpinia Coda di Volpe all’Irpinia Falanghina, passando per l’Irpinia Bianco e il Greco Musc’. BianchIrpinia 2012 è una rassegna a numero chiuso riservata a giornalisti, comunicatori enogastronomici, operatori ho.re.ca. e consumatori-appassionati consapevoli, alla quale si potrà partecipare esclusivamente su invito, previa prenotazione e conferma.