Avellino – 31 lavoratori all’Asa: ‘Ora basta, vogliamo risposte’

20 maggio 2006

Ancora una volta la levata di scudi da parte di sindacati e lavoratori che reclamano i propri diritti. 31 tute verdi della Ex Cecchini attendono ancora risposte dall’Asa che a detta del segretario provinciale della Cisl Michele Caso si era impegnata ad assumerli entro il mese di gennaio. Ieri mattina un presidio davanti ai cancelli dell’Azienda Smaltimento Rifiuti, alle 16.00 il Consiglio di Amministrazione in conclave con esponenti del mondo sindacale e delegazione di lavoratori. “Vogliamo una risposta anzi una data altrimenti domani (oggi, ndr)– dichiara Caso – ci sarà un nuovo presidio e dunque nessuna raccolta rifiuti”. Una riunione infinita che è continuata fino a tarda sera. Se uscirà dal cilindro la data di assunzione, solo le ore a venire potranno dirlo. Gli operai ed i sindacati hanno parlato chiaro: “Ora basta”.