Avella/Denunciato 51enne di Roccarainola per assicurazione falsa

9 giugno 2005

Avella – Il Vallo Lauro continua ad essere “vegliato” dalle Forze dell’Ordine. Carabinieri e Polizia sono impegnati, quotidianamente, in posti di blocco, perquisizioni, e controlli a tappeto per prevenire e reprimere i reati. Nell’ambito di tale attività, a seguito di perquisizioni, i Carabinieri della Stazione di Avella, coadiuvati dai colleghi della Compagnia di Baiano guidati dal Tenente Massimo Buonamico, hanno imposto l’alt ad una Ford Escort. A seguito di accertamenti, i militari hanno acclarato che il titolare dell’autovettura, un 51enne di Roccarainola, aveva esposto sul parabrezza della sua utilitaria un tagliando assicurativo contraffatto. Immediata la denuncia a piede libero all’Autorità Giudiziaria per ricettazione e falso con conseguente sequestro amministrativo dell’autovettura. Intanto, a Montoro Inferiore, i Carabinieri della locale Stazione nella tarda serata di mercoledì hanno posto in essere un servizio specifico al contrasto del fenomeno dell’uso e dello spaccio di sostanze stupefacenti: un fenomeno che, purtroppo, in Irpinia continua a dilagare a macchia d’olio. Nel corso dei ontrolli e delle perquisizioni, i militari hanno fermato tre giovanissimi del posto. A seguito di perquisizioni, i militari hanno rinvenuto sostanze stupefacenti del tipo hashish. Immediata la segnalazione di due 19enni ed un 16enne alla Prefettura quali abituali assuntori delle cosiddette “droghe leggere”. I tre grammi di hashish sono stati ovviamente sequestrati. (Emiliana Bolino)