Avella – Giunta rinuncia a indennità: “La diamo ai poveri”

7 novembre 2013

Un fondo per i poveri del paese con l’indennità di sindaco e assessori. L’idea è venuta al sindaco di Avella Domenico Biancardi e ai membri della giunta. I 50mila euro che si andranno a risparmiare, verranno utilizzati per le emergenze sociali. Il dilagante diffondersi della soglia totale di indigenza segnalato dalle associazioni e dalla Caritas, e le continue persone che bussano alla porta dell’Ente hanno convinto gli esponenti della maggioranza a rinunciare all’indennità.