Avella – Detenzione e commercio illegale di gas: denunciato un pregiudicato

Avella – Detenzione e commercio illegale di gas: denunciato un pregiudicato

11 aprile 2015

Nella giornata di ieri, i Carabinieri della Compagnia di Baiano, a seguito di appositi servizi finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati in genere ed in particolar modo del commercio abusivo, hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino diretta dal Procuratore Rosario Cantelmo, un soggetto 43enne pregiudicato del posto, per diverse violazioni inerenti la detenzione ed il commercio di materie esplodenti.
In particolare, i militari della Stazione di Avella, nel corso di diversi servizi effettuati nei giorni precedenti hanno notato numerose autovetture che in diversi orari della giornata transitavano e sostavano nelle vicinanze dell’ abitazione di proprietà del soggetto in questione.

Nella giornata di ieri, la pattuglia automontata della predetta Stazione, facendo accesso nell’ abitazione verificava la presenza di un locale abusivamente adibito a distributore di gas propano liquido, con all’interno un’ elettropompa, una bilancia e la giacenza di circa 50 bombole di gas per uso domestico.

Il soggetto suindicato, gestiva tale attività senza nessuna autorizzazione, in completa violazione della normativa di sicurezza inerente la trattazione di materie esplosive. Con le predette apparecchiature, il personaggio in questione, provvedeva a travasare il gas da bombole di grandi dimensioni (30 kg) in quelle più piccole (20-15-10 kg) per uso domestico.

In seguito alla pericolosità della circostanza riscontrata, i militari operanti procedevano nell’immediatezza a bloccare le operazioni di fornitura di gas, porre sotto sequestro il locale e le apparecchiature tecniche e, contestualmente, ad affidare le stesse ad una ditta specializzata per la custodia, nel rispetto delle previste norme di sicurezza.