Avella, Comunali 2016: la nota del Pd

Avella, Comunali 2016: la nota del Pd

9 ottobre 2015

Di seguito la nota di Chiara Cacace, responsabile cittadina e dirigente provinciale del PD di Avella:

“Cari concittadini, ormai siamo prossimi al rinnovo dell’assise comunale e ritengo opportuno, tenuto conto anche delle sollecitazioni che quotidianamente diventano più insistenti, chiarire in modo inequivocabile la posizione del PD di Avella e di chi in questi quattro anni e più lo ha rappresentato.
L’impegno profuso, caratterizzato in buona parte, tenuto conto non solo delle iniziative svolte, ma anche della continua e crescente partecipazione trasformatasi giorno per giorno in consenso elettorale, è stato quello di mettere in campo la buona politica, ossia garantire come già affermato, la trasparenza e la coerenza nell’agire, la competenza unitamente allo spirito di servizio, al buon senso, alla giustizia sociale.
La linea di condotta tenuta in questi anni sarà la regola anche per quelli a venire. Ci sarà la partecipazione diretta alla vita politico-amministrativa del nostro paese, garantendo, attraverso un pacato confronto politico, la necessità di ciò che il paese richiede a voce alta, ossia la normalità del nostro vivere quotidiano.
La richiesta della normalità significa garantire ai cittadini i servizi essenziali nel pieno rispetto delle regole e della legalità.
La partecipazione attiva e diretta, si concretizzerà è vero attraverso il civico consenso, ma comunque in piena collaborazione con i riferimenti istituzionali e partitici che oggi rappresentano il governo regionale della Campania.
Il trasformismo, in particolar modo dell’ultima ora, non ci è mai interessato e certamente non ci interesserà in futuro. Nè ci interesseranno scelte e posizioni di campo intraprese al solo e superato scopo di garantirsi e conquistarsi una poltrona.
Oggi più che mai, il nostro impegno sarà quello di mettere in campo una azione di governo non meramente di facciata, bensì nell’interesse dei cittadini, attraverso una attività che riporti la famiglia Avellana al primo posto nel nostro agire. Riduzione della pressione fiscale tra le più alte della regione Campania, l’occupazione per i giovani, la giusta rilevanza per le politiche sociali e per gli anziani, ed infine, la capacità di mettere in campo una politica efficiente e trasparente, che deve tendere a migliorare l’insieme delle risorse del nostro territorio attraverso un minimo comune denominatore che faccia sempre da collante, che è appunto il potenziamento e la valorizzazione del settore agricolo.
Solo attraverso un lavoro di squadra condiviso e partecipato fin dall’inizio con un programma ben chiaro e forte da proporre ai cittadini si può pensare di dar vita a un modo diverso, consapevole e coerente di fare politica e di farla esclusivamente per la gestione di un interesse collettivo.
L’impegno sano è e sarà quello di dare una scossa d’ambizione e d’orgoglio, di innovare e pensare in grande per i nostri cittadini, di alzare il tono del confronto e l’asticella degli obbiettivi, al fine di restituire a tutti noi, alla collettività e alla nostra terra, le giuste opportunità e le legittime aspettative.
Diversamente, ogni scelta sarà effettuata, rimanendo fedeli ad una regola di coerenza, di dignità e di buon senso che ci appartiene quale imperativo per dar vita ad una sana politica.”