Atripalda Volley, dalla A torna il libero Marra

Atripalda Volley, dalla A torna il libero Marra

8 agosto 2018

Emanuele Marra ritorna ad Atripalda dopo le esperienze in serie B con Ottaviano e in serie A2 lo scorso anno con la Sigma Aversa. Marra ritorna più maturo e sicuramente potrà dare il massimo con la maglia della sua città. Il giovane libero ha fatto già parte del roster atripaldese due anni fa quando militava in serie C sfiorando la vittoria della coppa Campania, persa solo in finale e contro il mister che ritroverà quest’anno: Angelo Colarusso.

Il suo breve percorso è iniziato nelle file della Gs Olimpica, società avellinese che quest’anno milita nel campionato di serie C. Marra è uno dei giovani campani più promettenti ed infatti lo scorso anno con la Sigma Aversa si è laureato campione regionale under 20, ricevendo il premio come miglior giocatore e poi nella fasi nazionali disputate ad Agropoli ha conquistato con la formazione di mister Nappa il quinto posto, dietro solo alle grandi.

Marra torna ad Atripalda con molto entusiasmo e voglia di dare il massimo: “Sono molto contento della scelta che ho fatto perchè conosco l’ambiente, conosco la società e anche gli obiettivi. Sono tornato dopo due anni in cui ho giocato in B con ottaviano, sfiorando la serie A poi giocata lo scorso anno con aversa dove avuto la possibilità di confrontarmi con atleti di alto livello e ritorno con un altra maturità. Ho rifiutato offerto dalla sewrie A2 proprio perchè avevo tanta voglia di reindossare questa maglia”.

Sul campionato di quest’anno il giovane atleta è consapevole della difficoltà del torneo: “Quest’anno cercherò di dare il massimo a quest’ambiente e a questa maglia perchè so i sacrifici che ci sono dietro per arrivare a disputare questo campionato di serie B nazionale. Cercheremo di giocarcela con tutti sapendo che il livello è molto alto, le squadre sono molto attrezzate, soprattutto le campane, e le pugliesi sono toste e noi dobbiamo dare il 101% il tutte le partite”.

Poi in conclusione Marra si concentra sui suoi obiettivi personali: “Ritornare nella mia città per me è molto importante anche perchè Avellino merita questi palcoscenico importante dopo la scomparsa di 5 anni fa della serie A2 e questo primo anno deve essere un anno di slancio. Conosco il mister e sono molto contento di poter iniziare questa nuova esperienza con lui. Personalmente il mio obiettivo è di continuare a crescere, continuando il percorso intrapreso lo scorso anno”.