Atripalda sulle note de “Le Vibrazioni”

7 luglio 2005

Atripalda – Count down per l’esibizione de “Le Vibrazioni”. Domenica 10 luglio, sul palco della piazza centrale di Atripalda. I quattro giovani milanesi Francesco Sarcina (voce, chitarra, autore e compositore), Stefano Verderi (chitarra), Marco Castellani (basso), Alessandro Deidda (batteria) e il loro management (Demetrio Sartorio e Ignazio Morviducci). Il gruppo nasce a Milano nel ’99: le quattro Vibrazioni frequentano la stessa sala prove autogestita nell’hinterland milanese, quasi un centro sociale musicale, e sono accomunati dall’amicizia e soprattutto dallo stesso amore per la musica rock delle origini. Determinante l’incontro con il produttore Demetrio Sartorio, che trova la chiave di volta per far uscire Le Vibrazioni dal ghetto del ‘rock da cantina’. Demetrio Sartorio insieme al socio Ignazio Morviducci ha dato vita al gruppo, consentendo ai ragazzi di sviluppare da subito una cifra stilistica originale nell’ambito del panorama sonoro pop-rock italiano, privilegio di solito riservato alle band già di successo. Le principali influenze del gruppo partono dalla scena britannica di fine anni ’60 e inizio anni ’70, per giungere a una sintesi fra le melodie di band come Beatles ed Animals, e il rock di Led Zeppelin, The Who e Jimi Hendrix Experience. Ma saranno la psichedelia dei Pink Floyd e il funk americano di James Brown e di Sly and the Family Stone ad avvicinare il sound de Le Vibrazioni a formazioni moderne come Jane’s Addiction, RHCP e Kula Shaker, Supergrass. Le Vibrazioni si propongono di proseguire un discorso iniziato, a cavallo tra fine anni ’60 e inizio anni ’70, da band italiane come New Trolls, Equipe 84 e Le Orme, e poi interrotto dal crescente successo di solisti ed interpreti. Insomma rock delle origini combinato a un raro dono melodico. Insomma un gruppo giovane che in soli due anni dall’uscita del loro album di debutto “Le Vibrazioni” ha avuto una escalation di successi: CD singolo “Dedicato a Te”: Disco di Platino; Album “Le Vibrazioni”: oltre 300.000 copie vendute con più di 40 settimane di presenza nella classifica di vendita; 2 Italian Music Award come Miglior Rivelazione e Miglior Gruppo e 3 nomination come Miglior Album, Miglior Tour e Miglior Video; Premiati come Rivelazione Festivalbar 2003; Premio “Opera Prima” nel referendum “Musica & Dischi”; Nomination “Best Italian Act” per European Music Award MTV; Due anni consecutivi di tour sia nei club sia nelle grandi piazze estive ; pubblicazione del DVD “Live all’Alacatraz”, progetto di altissima qualità girato con ben 12 camere, audio in Dolby Digital 2.0, Dolby Digital 5.1 e DTS 5.1. E non è finita. Hanno da poco lanciato il video di “Raggio di Sole”, attualmente in alta rotazione su MTV, primo singolo estratto dal loro secondo album “Le Vibrazioni II”, realizzato in soli due mesi dalla fine del tour estivo e in pubblicazione il 4 marzo 2005 durante la loro prima partecipazione al festival di Sanremo.