Atripalda – Mense scolastiche sotto accusa, chiusa ditta di catering

21 ottobre 2011

Atripalda – Nell’ambito di un servizio disposto dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Avellino per il controllo igienico sanitario alle aziende di somministrazione di cibi e alimenti, organizzato anche a causa delle lamentele avanzate nel corso delle ultime settimane dai cittadini del posto, i militari della Stazione Carabinieri di Atripalda, insieme ai colleghi del Nucleo Antisofisticazione e Sanità di Salerno e dagli ispettori sanitari dell’ASL Avellino, hanno dato corso ad una ispezione igienico-sanitaria nei confronti dell’azienda di ristorazione collettiva che rifornisce le mense di tutti gli istituti scolastici del comune di Atripalda, avente sede logistica proprio nel paese della valle del Sabato. I controlli sono proseguiti per l’intera mattinata e per la prima parte del pomeriggio, terminando con l’inevitabile sanzione amministrativa dell’immediata sospensione dell’attività produttiva, sino a completo ripristino delle condizioni imposte dalla normativa europea e nazionale di settore.
Infatti, nel corso dell’ispezione, i militari dell’Arma e gli ispettori dell’Asl hanno dovuto constatare la presenza di numerose carenze strutturali consistenti nella non conformità della pavimentazione e pannellatura dei locali, nella non conformità degli impianti e nella mancanza di spogliatoi e servizi igienici dedicati al personale, nonché in altre carenze igieniche relative agli impianti e alle attrezzature. Non sono state comunque rilevate mancanze dal punto di vista della qualità degli ingredienti o delle sostanze alimentari destinate al confezionamento dei pasti degli alunni.