Atripalda, aveva ricavato due lame da una forbice: nei guai 35enne

28 gennaio 2013

Atripalda – Aveva ricavato due pericolose lame da una forbice. Così un 35enne di Atripalda è stato deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino dai carabinieri della locale Stazione perché ritenuto responsabile del reato di porto ingiustificato di oggetto atto ad offendere. L’uomo, infatti, è stato sorpreso – senza alcuna giustificabile motivazione – in possesso di una grossa forbice, opportunamente scomposta in due lame, ciascuna lunga ben 15 centimetri.