Ato, De Stefano: ‘Meno costi e più attenzione nella gestione’

12 dicembre 2005

De Stefano nella capitale insieme ai presidenti degli Enti D’Ambito d’Italia per discutere de “Il Bilancio e la contabilità degli Ato”. Un volume presentato a Roma, presso il Parlamentino del Ministero delle Infrastrutture, che porta la firma di Claudio Ialongo ragioniere Capo del Comune di Roma e dello stesso ex numero dell’ente del Victor Hugo Lello De Stefano in procinto di pubblicare un altro ‘studio’, questa volta, nel mese di gennaio, sulla Carta del Servizio Integrato. Una presentazione a cui è seguito il dibattito su “Il ruolo delle Autorità d’Ambito per l’affidamento del Servizio idrico integrato”. Un tema di grande interesse dal quale è venuta fuori la necessità di una gestione più rigorosa nella programmazione. Che da sola non basta, se non la si accompagna all’impegno di far propri quanti più finanziamenti possibili. Il tutto indirizzato ad un unico obiettivo: efficienza del servizio. E’ la riflessione espressa con dati alla mano da Lello De Stefano.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.