Associazione Mela, ad Avella il gran finale a teatro

25 luglio 2014

Continua senza sosta, e sempre con maggior rilievo, quello che è stato definito (e sta dimostrando di essere) l’evento teatrale dell’anno. Stiamo parlando della rassegna teatrale: “TEATRO SOTTO LE STELLE” – 4a Edizione, organizzato dall’Associazione “MELA”, e che si protrarrà per tutti i fine settimana di Luglio sino al 31 Luglio (29 e 30 compresi), svolgendosi nel suggestivo Giardino del Palazzo Baronale di Avella, in Piazza Municipio, con inizio degli spettacoli a partire dalle ore 21,00. Infatti già ieri sera, Giovedì 24 Luglio, sono riprese le rappresentazioni con la compagnia “Le Meteore” di Massa di Somma (NA), che ha brillantemente portato in scena la commedia “Don Pascà fa acqua a pippa”. Il programma continuerà venerdì 25 Luglio con la compagnia “Ma chi mò ffa fa” la quale porterà in scena una divertentissima commedia dal titolo “La reliquia di santa Giacinta” di L. Medusa. Sabato 26 Luglio ci sarà una serata straordinaria, se non eccezionale, tra quelle che sono e saranno le serata extra-teatro: Emilio Massa in “SOTTO….ZERO”. E’ un tributo ad uno dei più grandi artisti del panorama musicale italiano, un viaggio fantasioso e colorato tra i brani del primo repertorio di Zero che lo hanno consacrato non solo come cantante ma anche come trasformista eclettico, poeta chansonnier, irriverente e trasgressivo, portavoce delle frange più deboli della società. Brani ( alcuni famosissimi, altri meno) caratterizzati tutti da una grande forza espressiva, con cambi di elementi di costume come usava fare nei primordi il grandissimo zero, in una girandola di colori e di stravaganti orpelli che riportano lo spettatore allo magia fantasiosa dell’artista. Domenica 27 Luglio, la compagnia “Il Futuro siamo noi” chiuderà il fine settimana con la rappresentazione “Signori…Biglietti” di G. Rescigno. Dopo la sosta di lunedì 28 (in memoria e per rispetto delle 40 vittime della tragedia sul viadotto “Acqualonga”), si riprenderà martedì 29 Luglio , ma questo è un altro…programma. Il fine settimana trascorso, ha visto salire sul palco tre compagnie: Venerdì 18 Luglio si è esibita la compagnia “Pipariello” di Nola (NA) con l’esilarante “L’opera dei pazzi” del compianto Salvatore “Pipariello” Esposito, registrando un enorme consenso di pubblico per questa commedia musicale in due atti, con la regia di Peppe Ciringiò, una commedia nella commedia: attori che si propongono, spesso inopportunamente, generando un marcato eccesso di comicità.  Sabato 19 Luglio, la compagnia “Il FaroTeatro” di Casalnuovo (NA), con la commedia “Se una notte d’estate” per la regia di Francesco Bianco (bravissimo sia come attore sia come regista), trattando in maniera brillante un tema di assoluta attualità (anche se l’opera ha preso spunto da un famosissimo film degli anni ’70 con Jack Lemmon): la perdita del posto di lavoro. Domenica 20 Luglio, “La Clessidra” di Cicciano (NA) ha portato in scena la commedia “Lisistrata: o’ sciopero de’ mugliere” con la regia di Mimmo Carfora. Una miriade di personaggi, tra il grottesco e il reale, hanno rivisitato, in chiave molto comica e brillante, la commedia del greco Aristofane ai tempi della guerra del Peloponneso riportandola in un paesino qualsiasi campano dell’800 dove erano frequenti faide familiari. Insomma una rassegna che mantiene le premesse e le promesse con evidente apprezzamento e riscontro da parte del pubblico, sempre numeroso e…intenditore relativamente all’innalzamento del livello e della qualità, sia delle compagnie e sia delle rappresentazioni proposte sempre più “originali”. Questo il commento che, tra i tanti registrati ogni sera tra il pubblico, ha particolarmente reso l’idea: “Teatro sotto le Stelle”, una rassegna, un evento, con dei valori e obiettivi, volta a garantire al territorio un’offerta culturale, di grande qualità in cui sia gli affezionati frequentatori della kermesse, sia il “nuovo” pubblico può trovare spunti di interesse, di crescita e di discussione. Un programma di alto livello, in cui si alternano proposte all’insegna della tradizione e nuovi linguaggi. Una stagione ricca di tanta buona cultura e non priva di divertimento. Pertanto, è necessario e doveroso un plauso e un incoraggiamento all’Associazione “MELA”, in particolare ai ragazzi della compagine e a chi li coordina. Allora tutti presso il Giardine del Palazzo Baronale di Avella (AV) per assistere al gran finale di questa entusiasmante e prestigiosa rassegna “TEATRO SOTTO LE STELLE” organizzata dall’Associazione “MELA”