Assalto ad un bus: accoltellati otto passeggeri a Lubecca. Non si esclude terrorismo

Assalto ad un bus: accoltellati otto passeggeri a Lubecca. Non si esclude terrorismo

20 luglio 2018

Almeno otto persone sono rimaste ferite, di cui due in modo grave, dopo essere state accoltellate mentre si trovavano a bordo di un autobus a Lubecca, nel nord est della Germania.

L’assalto si è verificato nel quartiere di Kuecknitz, in un primo momento si era parlato di 14 o di 12 feriti. Fino a questo momento le forze dell’ordine non sono riuscite a fornire precisazioni circa la gravità delle ferite riportate.

Secondo il quotidiano locale Luebecker Nachrichten, l’aggressore è già stato arrestato. Il giornale parla anche di uno zaino “fumante” di proprietà dell’uomo che sarebbe stato messo in sicurezza dagli agenti.

La zona intorno ad una delle fermate dell’autobus a Kuecknitz è stata circoscritta dalle forze dell’ordine e blindata, come la polizia ha comunicato via Twitter.

Sempre secondo il giornale locale di Lubecca, che cita dei testimoni, il bus era diretto a Travemuende, quando un passeggero avrebbe fatto cadere il proprio zaino per estrarre un’arma – forse un punteruolo – per poi aggredire altre persone presenti.

La portavoce della procura, Ulla Hingst, ha detto all’agenzia di stampa tedesca Dpa che sarebbero stati gli altri passeggeri a neutralizzare l’uomo dentro il bus. “Non si può escludere niente, neanche il movente terrorista”.