Asl Avellino, al via il monitoraggio delle voci di costo

26 novembre 2010

Avellino – Il Commissario Straordinario dell’Asl Avellino, ingegner Sergio Florio, ha preso in esame alcune rilevanti voci del bilancio aziendale per verificarne gli andamenti alla luce del rispetto degli obiettivi regionali. Con l’occasione ha inteso ribadire la necessità di un attento e continuo monitoraggio delle principali voci di costo per poter garantire le risorse necessarie, anche nel periodo di fine esercizio, e la continuità di tutte le prestazioni e la corretta appostazione dei relativi costi agli esercizi in chiusura e in apertura.
In esito a tale analisi, che verrà illustrata nei suoi aspetti tecnici ai responsabili di Distretto nel corso di un incontro fissato lunedì 29 novembre, sono state emanate alcune direttive inerenti la gestione dei livelli di scorta per il 2011 oltre che per la parte finale del 2010.
La direttiva prevede misure che garantiscano la continuità degli approvvigionamenti anche nel periodo di chiusura delle aziende fornitrici a ridosso delle festività, invitando a predisporre gli ordinativi necessari alla chiusura del 2010 con un margine di sicurezza di 25 giorni a valere sul presente esercizio. Inoltre, per le partite maggiormente rilevanti, la direttiva prevede la valutazione caso per caso delle richieste, con attestazione da parte delle Unità Operative richiedenti che quanto acquisito non costituisca scorta 2011 a valere sull’esercizio in chiusura.
“Gestire correttamente ogni risorsa – ha sottolineato l’ingegner Sergio Florio – la condizione per garantire ai cittadini tutto ciò di cui hanno bisogno in termini di assistenza e ritengo di non dover lasciare nulla di intentato per raggiungere questo sacrosanto obiettivo. Sono impegnato nella revisione di tutti i processi aziendali e intendo farlo col contributo fattivo di tutti, richiedendo a ciascuno il massimo impegno, serenità e spirito di squadra nella consapevolezza che stiamo attraversando un momento di cambiamenti significativi. Sento in questo – ha concluso il commissario straordinario dell’Asl Avellino – di poter contare su un buon gruppo che deve sempre più allargarsi e abituarsi a operare insieme per gli obiettivi comuni”.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.