Asi – Foglia: “Area Isochimica è una destinazione industriale”

24 novembre 2010

Il presidente dell’Asi Pietro Foglia in merito alla vicenda Isochimica fa chiarezza. “La proprietà dell’intero complesso, che il curatore fallimentare intende mettere al pubblico incanto, è materia di un lungo contenzioso tra lo stesso curatore e l’ASI che ha da tempo avviato l’iter per la riacquisizione al proprio patrimonio dell’intero lotto industriale. La querelle è ferma due anni fa, in particolare al mese di dicembre, quando il TAR ha accolto la sospensiva richiesta dal curatore, al sol fine di consentire le operazioni di bonifica da amianto a quei tempi già in atto. Nulla fu detto allora, né è stato sentenziato in seguito, in merito alla legittimità della richiesta di riacquisizione che l’ente da me presieduto porta avanti in virtù dell’art. 63 della legge 448 del 98 che consente ai Consorzi per lo Sviluppo Industriale di riacquisire gli stabilimenti dimessi. Stando così le cose appare quanto mai inopportuna e fuori luogo l’iniziativa da parte di privati, che come se nulla fosse si candidano tra i possibili acquirenti con l’intento, ormai smascherato, di mettere in atto una grande speculazione, forti del sostegno che hanno trovato in alcuni ambienti degli enti territoriali. Va ricordato che il nuovo Piano Regolatore del Comune di Avellino ha riconfermato la destinazione industriale dell’area, per cui non stanno né in cielo né in terra altre destinazioni tipo la realizzazione di fiera o mercati. In merito poi alle operazioni di bonifica vanno denunciati gravi ritardi . L’Amministrazione Comunale aveva garantito che sarebbero terminate sei mesi dopo la data d’inizio, ma stiamo ancora aspettando il certificato di fine lavori. Detto questo non resta che aspettare, in merito al contenzioso, la pronuncia del Consiglio di Stato, prevista per gennaio. I nostri legali sono pronti a tutelare i diritti dell’ Ente in ogni sede. Nell’attesa ogni altra iniziativa non merita neanche di essere presa in considerazione”.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.