Ascoli-Avellino, le probabili formazioni

Ascoli-Avellino, le probabili formazioni

25 aprile 2017

Claudio De Vito – E’ il terzo bivio salvezza consecutivo per l’Avellino che fa visita ad un Ascoli alla disperata ricerca di punti. Bianconeri a secco di successi da sei partite con tre sconfitte e tre pareggi a tracciare il solco del momento negativo.

I biancoverdi invece sono in forma con undici punti nelle ultime cinque gare ed una difesa-fortino violata soltanto due volte. Novellino la conferma e cambia dalla cintola in su con Moretti e Paghera entrambi al rientro dal primo minuto in mediana. Lasik non è al meglio e parte dalla panchina: sulle fasce Laverone e D’Angelo. In avanti l’inedito tandem composto da Verde ed Eusepi.

Atteggiamento speculare da parte di Aglietti che rinuncia ad un fantasista per aggiungere una punta di peso, Cacia, alla linea avanzata sulla quale Favilli è confermato. Bianchi e Giorgi non sono al meglio. A centrocampo spazio ad Addae con Cassata largo a sinistra. Nelle retrovie Augustyn è destinato a spuntarla su Gigliotti.

Le probabili formazioni del match (fischio d’inizio alle 15):

Ascoli (4-4-2): Lanni; Almici, Augustyn, Mengoni, Mignanelli; Orsolini, Carpani, Addae, Cassata; Cacia, Favilli.

A disp.: Ragni, Bentivegna, Perez, Giorgi, Gigliotti, Lazzari, Gatto, Mogos, Slivka. All.: Aglietti.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Felicioli.

Ballottaggi: Augustyn-Gigliotti 70%-30%; Addae-Giorgi 55%-45%.

Avellino (4-4-1-1): Radunovic; Gonzalez, Jidayi, Djimsiti, Perrotta; Laverone, Paghera, Moretti, D’Angelo; Verde; Eusepi.

A disp.: Lezzerini, Castaldo, Belloni, Lasik, Soumarè, Omeonga, Solerio, Bidaoui, Camarà. All.: Novellino.

Squalificati: Ardemagni.

Indisponibili: Asmah, Gavazzi, Migliorini.

Ballottaggi: Paghera-Omeonga 55%-45%; Verde-Castaldo 55%-45%.

Arbitro: Ros di Pordenone. Assistenti: Santoro di Catania e D’Apice di Parma. Quarto uomo: Panarese di Lecce.