Artigianato protagonista a Carife. Mocella (Confartigianato): “Più forti sui mercati esteri”

Artigianato protagonista a Carife. Mocella (Confartigianato): “Più forti sui mercati esteri”

11 maggio 2019

Entra nel vivo la manifestazione “Fornaci Brancaterra S’Infiamma”, di scena a Carife, presso la sede di “Fornaci Brancaterra”, in località Ciaruolo.

Diversi gli eventi che caratterizzano un progetto nato sette anni fa per esaltare la lavorazione della ceramica. La manifestazione nasce da un’idea del maestro ceramista Gaetano Branca titolare.

Nel corso dell’appuntamento ceramisti e scultori si confrontano dal vivo sulle varie tecniche di cottura e lavorazione dell’argilla mostrando ai partecipanti, le interessanti fasi di costruzione di forni per cotture sperimentali dando loro la possibilità di partecipare attivamente allo svolgimento delle attività attraverso corsi dedicati a diversi campi artistici.

Tra gli altri, si segnala il Settimo Concorso Internazionale di Ceramica Raku. Domani pomeriggio, giornata di chiusura, alle 17, prima della premiazione, sarà protagonista Confartigianato Avellino con il presidente Ettore Mocella.

“Imprese e territorio” è il tema del confronto durante il quale il presidente Mocella illustrerà i progetti che l’associazione di categoria sta portando avanti in Irpinia per l’artigianato artistico e di qualità. Attività che hanno permesso alle micro, piccole e medie imprese della provincia di sbarcare su mercati internazionali mediorientali e orientali.