Artigianato in Fiera, la Camera di Commercio prepara la trasferta a Milano

Artigianato in Fiera, la Camera di Commercio prepara la trasferta a Milano

6 agosto 2018

La Camera di Commercio di Avellino organizza una collettiva di imprese per partecipare alla prossima edizione de “L’Artigiano on Fiera AF 2018”, in programma presso FieraMilano Rho dall’1 al 9 dicembre.

Confartigianato Avellino, attraverso il presidente Ettore Mocella, saluta con favore questa iniziativa. La stessa associazione ha fatto voti per spingere l’ente camerale verso tale decisione, allo scopo di promuovere e valorizzare il settore dell’artigianato.

Sono ammesse a partecipare alla fiera 15 imprese, con laboratorio produttivo in provincia di Avellino, operanti nel settore dell’artigianato irpino artistico e o tradizionale (compreso il settore alimentare).

Alla manifestazione fieristica è abbinata l’adesione ad Artimondo, la piattaforma di commercio elettronico di ambito europeo delle eccellenze artigianali attivo in cinque lingue.

“L’appuntamento di dicembre con L’Artigiano in Fiera rappresenta una vetrina internazionale di primo piano per il nostro settore – dice il presidente di Confartigianato Avellino e Confartigianato Campania, Ettore Mocella -. Siamo lieti che la Camera di Commercio abbia deciso di promuovere la collettiva delle aziende locali: esportiamo il brand Irpinia con le sue peculiarità. Caratteristiche uniche, che fanno del prodotto realizzato in provincia di Avellino un’eccellenza straordinaria. I mercati stranieri, anche quelli finora poco esplorati, dimostrano di apprezzare l’arte e l’artigianato irpino”.

“La Camera di Commercio di Avellino – spiega il segretario generale dell’ente camerale, Luca Perozzi – a causa del taglio del 50% degli introiti deciso nel 2014 non aveva più partecipato a questa fiera. La giunta, considerate le disponibilità, quest’anno ha deciso invece di programmare la presenza a L’Artigiano in Fiera. Di qui, la pubblicazione del bando che scade il prossimo 20 settembre”. Perozzi rimarca, inoltre, che nonostante la riduzione delle risorse, la Camera di Commercio di Avellino non ha mai fatto venir meno il supporto alle aziende, grazie alla solidità patrimoniale e a un’accorta gestione.