Arriva Ronaldo, scatta lo sciopero alla Fca di Melfi

Arriva Ronaldo, scatta lo sciopero alla Fca di Melfi

11 luglio 2018

Arriva Ronaldo e a Melfi scatta lo sciopero di due giorni. “Di fronte a tanta iniquità non si può che scioperare”. Inizia così il comunicato dell’Unione Sindacale di Base dello stabilimento Fca di Melfi dopo l’annuncio di Cristiano Ronaldo alla Juventus.

“È inaccettabile che mentre ai lavoratori di Fca e Cnh Industrial l’azienda continui a chiedere da anni enormi sacrifici a livello economico, la stessa decida di spendere centinaia di milioni di euro per l’acquisto di un calciatore”.

Il riferimento è ai 117 milioni complessivi che il club bianconero sborserà per CR7. Una cifra che per i lavoratori viene considerata non consona considerando i sacrifici che sono costretti a fare per arrivare magari a fine mese: “Ci viene detto che il momento è difficile, che bisogna ricorrere agli ammortizzatori sociali in attesa del lancio di nuovi modelli che non arrivano mai”, continua il comunicato dell’Usb.