Arriva il Grande Fratello, Arvonio: “Telecamere in tutta la città e centrale operativa”

Arriva il Grande Fratello, Arvonio: “Telecamere in tutta la città e centrale operativa”

20 aprile 2018

Marco Imbimbo – La centrale operativa è pronta e sarà sempre in funzione, mentre le telecamere verranno raddoppiate. Avellino è pronta ad entrare nell’era della videosorveglianza. Il 25 aprile, alle 11, il Prefetto Maria Tirone, inaugurerà quella centrale operativa realizzata presso il Comando dei vigili urbani su espressa richiesta dell’amministrazione, come sottolinea il comandante, Michele Arvonio.

«Abbiamo realizzato una centrale operativa, con videosorveglianza, monitorando la città con due operatori che possono allertare le pattuglie immediatamente». Le aree sotto osservazione sono molte come il centro storico, piazza Libertà, rione Parco, corso Vittorio Emanuele «e tante altre ancora – spiega Arvonio. Stiamo predisponendo anche un intervento ulteriore perché siamo in attesa dell’Alto Calore che ci autorizzi a montare un’antenna nei pressi del loro serbatoio a Montevergine. In questo modo potremo monitorare completamente la città».

La centrale operativa sarà sempre in funzione e, alla minima esigenza, potrà contattare la pattuglia delle forze dell’ordine più vicina al luogo d’intervento.

Al momento sono presenti 30 telecamere in città, ma verranno presto «raddoppiate» spiega Arvonio, arrivando ad abbracciare le zone più a rischio furti. «Il lavoro più grande è stato fatto, come realizzare la fibra e creare la struttura – sottolinea il comandante. Quindi potremo procedere all’installazione di altre telecamere con i fondi che abbiamo a disposizione. Monitoreremo tutta la città e saremo in grado di capire di entra e chi esce da Avellino».

Anche a Contrada Archi arriveranno le telecamere, ma Arvonio rivolge un appello ai residenti. «Chi ha un sistema di videosorveglianza a casa, può agganciarlo al nostro, in modo da integrarlo con la nostra centrale».