Arrestato dopo un pericoloso inseguimento, torna in carcere un pregiudicato calabrese

Arrestato dopo un pericoloso inseguimento, torna in carcere un pregiudicato calabrese

16 marzo 2018

Nella serata di ieri è stato arrestato un trentunenne calabrese, già noto alle forze dell’ordine per essere stato arrestato alcuni anni fa dall’FBI statunitense nell’ambito dell’operazione New Bridge, coordinata dalla DDA di Reggio Calabria.

L’uomo, ricercato per evasione, è stato catturato dopo un pericoloso e rocambolesco inseguimento dai Carabinieri del Nucleo Operativo di San Bartolomeo in Galdo e della Stazione di Montefalcone di Valfortore. Residente da alcuni mesi a Montefalcone, si era subito messo in luce per i suoi comportamenti violenti nel tranquillo e operoso paese di circa mille anime.

Il 31enne era stato denunciato per aver picchiato selvaggiamente un minorenne del posto, e in più occasioni era finito all’attenzione degli uomini dell’Arma per maltrattamenti in famiglia verso i prossimi congiunti, finendo agli arresti domiciliari.

L’uomo era già stato colpito nei mesi scorsi proprio a seguito di questi episodi dall’avviso orale di P.S. del Questore. Pertanto è stato trasferito alla Casa Circondariale di Benevento.