Ariano, tensione nel carcere: detenuto aggredisce ispettore di Polizia

Ariano, tensione nel carcere: detenuto aggredisce ispettore di Polizia

10 febbraio 2016

I fatti si sono svolti durante la mattinata di ieri, un giovane detenuto di origini tunisine, rinchiuso presso il carcere di Ariano, si è rifiutato di uscire dalla propria cella nella sezione detentiva e per questo è stato prelevato con la forza dal Personale di Polizia Penitenziaria per essere accompagnato al cospetto del Direttore dell’istituto.

Al giovane sono stati contestati diversi comportamenti disciplinari e mentre usciva dall’ufficio del direttore si è scagliato contro il personale di Polizia Penitenziaria preposto per il riaccompagnamento in cella e ha aggredito in particolare un giovane Ispettore portandogli le mani alla gola.

La furia del giovane tunisino è stata placata solo grazie all’intervento del personale presente e l’ispettore e l’altro personale coinvolto è stato soccorso immediatamente dai sanitari. Il detenuto invece è stato denunciato alla competente Autorità Giudiziaria e immediatamente posto in partenza e trasferito presso il Capoluogo Campano.