Ariano, Palazzo Bevere non a norma: Maraia attacca Gambacorta

Ariano, Palazzo Bevere non a norma: Maraia attacca Gambacorta

12 ottobre 2018

“Ancora opere pubbliche realizzate male ad Ariano Irpino”. Nel mirino del parlamentare irpino Generoso Maraia finisce Palazzo Bevere Gambacorta. “Il Genio Civile ha avviato nei confronti del Comune di Ariano Irpino un procedimento per revocare il collaudo sismico e sospendere i lavori di Palazzo Bevere Gambacorta dopo aver riscontrato violazioni della normativa antisismica dovute a gravi anomalie nell’esecuzione dei lavori”.

“A quanto risulta il palazzo è privo di uscite di emergenza ed inoltre, inspiegabilmente, al suo interno è stato realizzato un ascensore senza che venisse redatto alcun progetto. Voglio ricordare che la giunta Gambacorta, per realizzare quest’opera, ma soprattutto per realizzarla male dopo una lunga serie di ritardi, ha speso circa 3 milioni e mezzo di euro derivanti da fondi regionali”.

“Come se ciò non bastasse – aggiunge Maraia – la Giunta ha deciso di ultimare i lavori utilizzando direttamente soldi prelevati dalle casse comunali, si tratta di circa 130mila euro di cui 60mila presi a mutuo, dalla Cassa depositi e prestiti. Quella che poteva essere un’occasione di sviluppo a costo zero è stata trasformata nell’ennesima beffa agli arianesi, rigorosamente firmata Gambacorta. Il Palazzo Gambacorta da oggi diventa il simbolo per eccellenza del fallimento amministrativo della sua giunta”.