Ariano – L’augurio del sindaco Mainiero per Unità d’Italia

16 marzo 2011

In occasione del 150° Anniversario della proclamazione dell’Unità d’Italia la Civica Amministrazione di Ariano Irpino ha voluto rivolgere un messaggio di augurio alla cittadinanza attraverso manifesti e locandine affissi sulle cantonate e in tutti gli uffici della Città che intanto si veste di tricolore. “L’Italia compie 150 anni.- cita il manifesto a firma del primo cittadino Antonio Mainiero- La nostra amata Patria ne ha fatta di strada da quando, il 17 marzo 1861, il nuovo Parlamento, a Palazzo Carignano, sancì la proclamazione del Regno D’Italia. Nel corso di questo secolo e mezzo il Paese è cambiato profondamente, modificando i propri modelli di riferimento conquistando un posto di primo piano nel panorama internazionale, affrontando e superando forti momenti di crisi tra cui, soprattutto, quelli post bellici e post regime e non ultimi quelli prima e dopo l’assassinio di Aldo Moro. Se oggi l’Italia è ancora saldamente in piedi, lo si deve allo spirito unitario che ha sempre contraddistinto il suo popolo. Sia questo 150° Anniversario, quindi, una grossa opportunità per la nostra Città e per l’intera Nazione di riflettere sul suo passato e sul suo presente per guardare consapevolmente verso il futuro”. Il manifesto utilizza quale emblema dell’Unità d’Italia una Brocca di ceramica delle Fabbriche di Ariano risalente alla seconda metà del XIX secolo, donazione degli “Amici del Museo”, raffigurante una donna che stringe nella mano sinistra un Tricolore e che si può ammirare, insieme all’intera splendida collezione museale, nell’ambito del percorso guidato “Ariano 1860, maioliche e memorie” in programma al Museo Civico e della Ceramica, anche domani, giovedì 17 marzo dalle ore 18.15 a cura del Comune di Ariano Irpino e di Sistema Museo.