Ariano Irpino: vertenza Amu, stamane l’incontro in Comune

4 dicembre 2012

Questa mattina presso la Sala Giunta del Comune di Ariano Irpino incontro sulla vertenza Amu a seguito della proclamazione di uno sciopero locale e regionale dalle 9,00 alle 13,00, e dalle 20,00 alle 22,00, nel rispetto delle fasce di garanzia.
Presenti per la Uil trasporti Gerardo Petracca e Piero Loggia; per la Cgil Alessandro Di Lillo; per la Fit-Cisl Adriano De Lillo; per le Rsu aziendali Nicolaos Sciarappa e Giuseppe Massaro; per l’Amministrazione Comunale l’Assessore Manfredi D’Amato ed il Consigliere Pasqualino Santoro oltre ai lavoratori.
Dopo ampia discussione si è giunti ad un comunicato congiunto: Le Organizzazioni Sindacali prendono atto con soddisfazione delle rassicurazioni e degli impegni assunti dal Comune di Ariano nel rilancio dell’azienda a seguito del Piano Industriale che sarà, a breve, presentato dal Consiglio d’Amministrazione dell’Amu.
Primo segno di tale volontà è già stato manifestato inserendo la disponibilità della somma di 50mila euro nella variazione di bilancio approvata dal Consiglio comunale, il 30 novembre scorso, per l’acquisto di ulteriori mezzi e poi per l’attribuzione di nuovi servizi all’azienda Amu inerenti tutto ciò che riguarda il parcheggio e la segnaletica, ciò per consentire un riequilibrio economico immediato delle casse della azienda municipalizzata.
Le parti concordano di sollecitare il Consiglio d’Amministrazione dell’Amu a stringere i tempi per la stesura e la definizione del Piano Industriale per la riorganizzazione e il miglioramento del servizio di trasporti urbani pubblici.
Le Organizzazioni Sindacali fanno presente che per il 14 dicembre è stato proclamato un ulteriore sciopero nazionale di 24 ore senza garanzie di fasce protette, pertanto sollecitano sia la proprietà, sia l’azienda, affinchè gli impegni assunti vengano onorati. Inoltre le Organizzazioni Sindacali sollecitano il Consiglio d’Amministrazione dell’Amu affinché le spettanze arretrate vengano incluse nel nuovo Piano.