Ariano Irpino, la nota del capogruppo PD Grasso

Ariano Irpino, la nota del capogruppo PD Grasso

20 agosto 2019

Riceviamo e pubblichiamo la nota del capogruppo PD del consiglio comunale di Ariano Irpino Carmine   Grasso:

Qualcuno potrebbe dire che dopo la parentesi dell’Estate Arianese bisogna che la Giunta Franza parta con l’attività amministrativa. Intanto, al primo resoconto, il cartellone dell’Estate Arianese fa registrare un grande successo di partecipazione dei cittadini a tutte le manifestazioni e quindi un alto indice di gradimento che sicuramente sono di buon auspicio per il cammino della attività della nuova amministrazione. Non possiamo dire ripartiamo da dove eravamo rimasti ma, siamo costretti a dire, partiamo.
L’agenda del consiglio comunale e della Giunta sono foltissime di argomenti da mettere a fuoco, di problematiche da risolvere, di programmi e progetti da esaminare e da portare all’attenzione dei cittadini per poi programmare le attività a breve, medio e lungo termine. Nel prossimo Consiglio Comunale del 31 agosto il Sindaco presenterà le linee programmatiche che aveva già rese note in campagna elettorale e che sono incentrate sulla trasparenza dell’azione amministrativa, sulla partecipazione dei cittadini alla stessa. Attenzione prioritaria alla risoluzione di problematiche da tempo trascurate come traffico a Cardito, strada Creta, Bonifica discarica di difesa Grande, messa in sicurezza di altri siti come Madonna dell’Arco, problematiche legate alla realizzazione del Cimitero, della bretella Manna Camporeale e del complesso scolastico ex Giorgione. Non ultimi i problemi legati allo spopolamento del centro storico ed al mancato raccordo con tante attività commerciali, artigianali e produttive. Attenzione massima va altrettanto riservata alla disoccupazione ed a tutte le problematiche in genere che costringono i nostri giovani a lasciare le loro famiglie ed emigrare.
In primo piano andranno anche la realizzazione della Stazione Irpinia ed il raddoppio ferroviario della Napoli-Bari che rappresentano il fiore all’occhiello del Centrosinistra e l’unica possibilità di sviluppo infrastrutturale delle nostre aree interne. Si dovranno curare i rapporti con Regione, Provincia, con l’ASL per ottenere la realizzazione del DEA di I livello, con l’Alto Calore per risolvere le problematiche della carenza di erogazione di acqua nel periodo estivo e per risolvere il problema della vetustà delle tubazioni idriche e comunque garantire una gestione pubblica dell’acqua ed incoraggiare e sostenere la meritoria attività dell’ Amministratore Unico Michelangelo Ciarcia . Altrettanto importante sarà concentrarsi su Comunità Montana dell’Ufita per cercare di ottenere il reintegro del Comune di Ariano, sull’Area Vasta, sul piano di zona sociale, e su altri enti sovra comunali dove come seconda città della provincia dovremo essere presenti. Attenzione meritano inoltre l’azienda locale trasporti e tute le problematiche relative a viabilità e trasporti sul nostro vasto territorio. Le problematiche di viabilità, i tanti servizi e le tante piccole e gradi cose infoltiscono ulteriormente l’agenda dell’amministrazione. C’è bisogno di tanto impegno, tanto lavoro e tanto raccordo fra tutti. Il sindaco e la giovane giunta pieni di entusiasmo, i consiglieri di maggioranza, quelli che vorranno aderire al patto per la città, quelli di minoranza ed i partiti tutti sono chiamati ad essere partecipi di uno slancio programmatico per cambiare volto alla città di Ariano Irpino.