Ariano – Crack finanziario: due milioni di euro di ammanco, 100 indagati

27 maggio 2005

Un crack finanziario ai danni della filiale della Banca Unicredit di Ariano Irpino che si aggirerebbe ad oltre un milione di euro. E’ quanto stanno verificando i Carabinieri della Compagnia di Montella, guidati dal Capitano Nicola Mirante. Il blitz nell’Istituto di Credito del Tricolle si è avuto ad apertura dell’attività ed è tuttora in corso. E’ l’epilogo di un’attività d’indagine avviata dalla Benemerita di Montella e dai Pubblici Ministeri Miraglia e Del Giudice della Procura della Repubblica di Sant’Angelo dei Lombardi circa tre mesi fa. Come ha spiegato il Capitano Mirante “…stiamo verificando la posizione contrattuale di tutti gli impiegati ed i dirigenti della Unicredit e quella dei correntisti della Banca”. Per il momento potrebbero essere circa 100 ed oltre le persone iscritte nel registro degli indagati sulle quali peserebbero diversi capi d’accusa: dall’associazione per delinquere al falso alla truffa in danno all’Unicredit. Le indagini sono state avviate in quanto gli inquirenti, a seguito di accertamenti, si sarebbero insospettiti di movimenti finanziari di particolare entità economica. Dall’Alta Irpinia, gli inquirenti sono giunti in Valle Ufita: grazie alla collaborazione del direttore dell’Istituto di Credito, i Carabinieri hanno sequestrato un ingente quantitativo di materiale contabile, dai conti correnti bancari ai movimenti economici, il tutto necessario per acclarare l’eventuale “buco finanziario”. La Magistratura non escluderebbe nuovi sviluppi e probabili provvedimenti restrittivi ma per il momento continua l’accertamento delle posizioni dei soggetti interessati. Oltre 10 i Carabinieri presenti all’interno della Banca mentre altri sono tuttora impegnati in mirate e precise perquisizioni domiciliari che stanno interessando residenti nei comuni di Montella, Sant’Angelo dei Lombardi, Nusco e Lioni da dove, a dire degli inquirenti, sarebbe stato dato il là al crack finanziario. Ulteriori sviluppi sulla vicenda potrebbero arrivare nel corso delle prossime ore.