Ariano Cambia, Santosuosso rimane neutro al ballottaggio

1 giugno 2014

Ariano Cambia/Pro Civitate, nel prendere atto che il popolo arianese, nella tornata elettorale dello scorso 25 maggio, ha designato per il ballottaggio i candidati Domenico Gambacorta e Michelino Caso, avverte il dovere di chiarire le proprie scelte in vista delle elezioni dell’8 giugno p.v. Uno sguardo, sia pure sintetico, alle liste di sostegno dei due candidati allo scontro finale, non rispondono a quei requisiti di trasparenza e di rinnovamento che hanno rappresentato per la lista ArianoCambia/ ProCivitate due valori fondanti. Prescindendo da eventuali vantaggi che pure potrebbero favorire la propria lista, trascurando ipotetici benefici, ritiene che non ci siano al momento ragioni sufficienti per orientare le proprie scelte a favore o dell’uno o dell’altro candidato alla suprema carica amministrativa. Pertanto, annunciando ufficialmente che non intende apparentarsi con nessuno degli aspiranti a sindaco, affida alla scelta responsabile ed autonoma di ciascuno dei propri simpatizzanti di orientarsi come meglio crederanno. L’auspicio che vogliamo esprimere è che la scelta che verrà fatta abbia come criterio fondamentale la ricerca del bene comune, e che da essa possa derivare linfa nuova per la vita della città. Il consigliere eletto svolgerà un ruolo propositivo e costruttivo, coniugando il ruolo di oppositore con quello di persona responsabile, che ricercherà il bene della città in modo esclusivo e senza pregiudiziali di sorta.