Apre a Cervinara il Centro Antiviolenza, presenti l’assessore Cillo e il sindaco Tangredi

Apre a Cervinara il Centro Antiviolenza, presenti l’assessore Cillo e il sindaco Tangredi

16 febbraio 2016

A Cervinara apre il Centro Antiviolenza, promosso dal Piano di Zona Sociale, Ambito Territoriale A04, e fortemente voluto dall’Amministrazione Comunale di Cervinara. La presentazione alla stampa ci sarà giovedì 18 febbraio, alle 11.30, nel Comune di Cervinara, in piazza Municipio, 1. Dopo l’avvio dello sportello di Avellino in via Pianodardine, 39/41, avvenuta il 29 gennaio scorso, sarà attivato anche lo sportello di Cervinara che avrà sede in via Renazzo, in una struttura di proprietà comunale.

A presentare l’iniziativa l’assessore alle Politiche Sociali di Avellino, Marco Cillo, il sindaco di Cervinara, Filuccio Tangredi, il vicesindaco di Cervinara, Caterina Lengua, l’assessore alle Politiche Sociali di Cervinara, Anna Marro, il presidente delle Cooperative Sociali Irpine «Percorsi», Valentino Santucci e la coordinatrice del progetto «Alice e il bianconiglio», Anna Maria Vietri. Interverranno, inoltre, la consigliera provinciale alle pari opportunità, Domenica Lomazzo e la presidente dell’Associazione «Condividiamo», Claudia Cioffi.

Con l’apertura dei due sportelli si avviano le attività di ascolto e di consultazione, nel rispetto della privacy, delle donne vittime di violenza residenti nei sedici Comuni interessati dal progetto. Ad accoglierle, sia telefonicamente sia di persona, psicologhe, assistenti sociali e mediatrici culturali, con le quali le donne maltrattate possono intraprendere un percorso nuovo per far cessare le vessazioni fisiche e psicologiche subite e farsi accompagnare in altre opportunità di vita, anche lavorative.