Apocalisse sull’A14, esplode un tir: tre morti e oltre sessanta feriti

Apocalisse sull’A14, esplode un tir: tre morti e oltre sessanta feriti

6 agosto 2018

Un violento incendio, seguito da esplosioni a catena, è scoppiato in A14 poco prima delle 14 all’altezza di Bologna, in un punto in cui l’autostrada corre vicinissima alla città, zona Borgo Panigale.

Una vera e propria scena apocalittica che, secondo un primo bilancio, è costata la vita a tre persone. Oltre sessanta i feriti di cui quattordici sarebbero in gravi condizioni. A far scatenare l’inferno un Tir che trasportava nell’autocisterna materiale infiammabile, molto probabilmente gpl.

Il mezzo pesante a seguito di un incidente sul raccordo autostradale avrebbe provocato l’incendio. Da lì un’esplosione a catena tra le auto di due concessionarie che si trovano fra la via Emilia e via Caduti di Amola, sotto il ponte della tangenziale. La struttura a seguito del violento incendio è parzialmente crollata.

Fra i feriti anche 11 carabinieri e due poliziotti della stradale, che stavano dirigendo il traffico dopo un precedente incidente stradale. Ma il bilancio purtroppo è ancora provvisorio.