Annullata ordinanza restrittiva per l’agronomo accusato di spaccio

11 dicembre 2013

Bagnoli Irpino – Ritorna in libertà l’agronomo di Bagnoli Irpino finito nel mirino delle forze dell’ordine per detenzione di droga ai fini dello spaccio. Il Riesame ha annullato l’ordinanza emessa dal gip del tribunale di Avellino. I legali del tecnico Diego Altamura e Mario Iannaccone sono riusciti a dimostrare l’innocenza del giovane che ha ammesso la titolarità dello stupefacente per uso personale.