Ancora spari a Contrada Archi, ladri messi in fuga a colpi di pistola

Ancora spari a Contrada Archi, ladri messi in fuga a colpi di pistola

17 dicembre 2017

Ancora spari e paura a Contrada Archi, dopo il giallo del delitto del dentista Ugo Masucci.

Nel tardo pomeriggio di ieri si è registrato l’ennesimo tentativo di furto. Ignoti hanno cercato di penetrare all’interno di una villetta, prima sradicando un infisso e poi bucando il portone con un piccone.

I malviventi non si sono fatti spaventare neanche dal suono dell’allarme, solo il pronto intervento del proprietario della villa e di altri residenti della zona li ha allertato a tal punto da metterli in fuga.

Il padrone di casa ha anche esploso dei colpi di pistola in aria per spaventarli. A questo sono punto sono intervenute le Volanti della Polizia di Stato guidate dal vice questore Elio Iannuzzi che hanno setacciato la zona e rintracciato l’auto utilizzata dai ladri. Trattasi di una Golf con all’interno attrezzature atte allo scasso.

Nessuna traccia dei malviventi, che, stando alle prime ricostruzioni degli inquirenti, sarebbero degli albanesi in trasferta dal napoletano per introdursi nelle villette irpine.

La situazione di Contrada Archi resta critica, con gli abitanti della zona che chiedono una maggiore illuminazione al Comune.