Ancora sversamenti industriali nel fiume Sabato, individuato il responsabile dell’azienda inquinante

Ancora sversamenti industriali nel fiume Sabato, individuato il responsabile dell’azienda inquinante

21 agosto 2019

Ancora un grave episodio di inquinamento nella Valle del Sabato, dove i Carabinieri della Stazione Forestale di Lioni hanno individuato un’azienda che scaricava illegalmente i reflui industriali nell’acque del fiume Sabato.

Nel corso dell’operazione, è stato accertato che le acque presenti all’interno della vasca di trattamento dei reflui industriali venivano recapitate, tramite una condotta interrata, nel fiume “Sabato”. Per cui i militari hanno deferito alla Procura della Repubblica di Benevento il titolare di un’azienda, ritenuto responsabile di danneggiamento aggravato e violazione alle norme in materia ambientale.

I Carabinieri forestali hanno effettuato un’ispezione presso la sede operativa della società, in cui si è riscontrato l’esercizio di un impianto di frantumazione di materiale inerte, con relative emissioni in atmosfera, il tutto senza Autorizzazione Unica Ambientale.

L’impianto di frantumazione e la vasca di trattamento dei reflui con relativa condotta sono stati sottoposti a sequestro, mentre il personale tecnico dell’A.R.P.A.C. ha proceduto al campionamento delle acque del Sabato per le successive analisi.