Ance Avellino, Scognamillo: “La Città ripartirà dalle Periferie”

Ance Avellino, Scognamillo: “La Città ripartirà dalle Periferie”

7 marzo 2017

“Siamo convinti che la riqualificazione e il recupero delle periferie possa dare nuovo slancio alla città e all’economia locale”. Con queste parole il Presidente dell’Ance Avellino, ing. Giuseppe Scognamillo commenta la notizia della firma del Sindaco del capoluogo, dott. Polo Foti, della convenzione del programma straordinario di intervento per le periferie.

Nelle casse del Comune di Avellino arriveranno 18 milioni di euro che serviranno a rimettere in sesto tre quartieri della città per troppo tempo trascurati e penalizzati. Si tratta di Bellizzi Irpino, Quattrograna e Rione Parco.

Gli interventi inseriti nel Piano riguardano la sostituzione edilizia, la realizzazione di impianti polivalenti e strutture scolastiche, programmi di recupero urbano, ristrutturazioni di fabbricati e di coperture, interventi sulle reti fognarie.

E’ un obiettivo importante e atteso da tempo che andrà ad incidere sulla vivibilità, sul decoro e sulla sostenibilità ambientale, aspetti imprescindibili per ridare competitività al tessuto urbano e all’economia locale. Il processo di rigenerazione avviato dall’Amministrazione Foti rappresenta una grande opportunità anche per il comparto dell’edilizia.