Amministrative Avellino, Primavera Irpinia si presenta

Amministrative Avellino, Primavera Irpinia si presenta

16 aprile 2018

Primavera Irpinia, la nota di Francesco Scotto.

Primavera Irpinia si presenta alle amministrative di Avellino con un programma ben delineato e condiviso. Questi i cinque punti cardine: snellimento della burocrazia e tutoraggio amministrativo; digitalizzazione dei servizi e wifi libera; riqualificazione degli edifici pubblici con progetti innovativi e affidamento alle associazioni; piano parcheggi; sgravi fiscali per chi apre una nuova attività.

“La digitalizzazione dei servizi – spiega Francesco Scotto, esponente dell’associazione – richiede lo sviluppo di sistemi di gestione informatizzati per generare una forte sinergia tra i servizi messi a disposizione dal Comune e le risorse private. L’informatica deve interagire in tutti i contesti ed agire trasversalmente in tutti gli ambiti applicativi per essere di supporto. La sanità, la sicurezza, la scuola, la giustizia, l’agricoltura e il turismo devono essere “aiutati” dalle nuove tecnologie. In ambito sanitario è necessario incentivare e migliorare lo sviluppo della dematerializzazione delle cartelle cliniche e dei referti medici, delle prenotazioni online, del Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE) e delle recette digitali. Nello specifico, è necessario provvedere all’interazione dei sistemi informativi sanitari e ospedalieri con soluzioni integrate. In ambito “Lavoro e Welfare” sarebbe opportuno definire e progettare un unico sistema informatico che possa mettere in comunicazione tutte le agenzie per il lavoro, i centri per l’impiego, le scuole di secondo grado, le università e le imprese per poter sviluppare un database filtrato e condiviso dei curriculum e della storia professionale dei cittadini. L’affermazione del Wi-fi è basilare, grazie allo sviluppo di un’unica e grande rete federata che deve essere sviluppata mediante l’uso della banda ultra larga. In più è necessario definire una modalità unica di accesso. L’utente si dovrà registrare una sola volta. Quindi non sarà obbligato a fornire le credenziali ogni volta che accede ad una rete locale che appartiene alla federazione”.

Francesco Scotto da diversi anni è interessato attivamente alla vita politica. È nato ad Avellino nel 1982, ed è laureato in Informatica. Ha esperienze di lavoro a Milano e Roma. Dal 2016 ha aderito al progetto politico Energie per l’Italia di Stefano Parisi, partecipando a vari gruppi di lavoro come Semplificazione e Digitalizzazione della Pubblica Amministrazione, Sport, Scuola e Università. In più ha partecipato attivamente al programma di Primavera Irpinia ed ha colto con grande entusiasmo la sfida lanciata dalla squadra guidata dal Presidente Morano perché vuole dare un forte contributo per risvegliare la nostra città. Si occupa di Viabilità e Trasporti, ma anche di Sport e Nuove Tecnologie.