Amministrative Atripalda: si presentano i candidati di “Piazza Grande” per Nunzia Battista

Amministrative Atripalda: si presentano i candidati di “Piazza Grande” per Nunzia Battista

18 maggio 2017

Saranno ufficialmente presentati domenica mattina, alle ore 11 e 00, i candidati della lista “Piazza Grande”, guidata dal candidato sindaco, dottoressa Nunzia Battista.

La manifestazione, che si terrà in Piazza Umberto I (nell’area tra il monumento, la dogana dei grani ed il fiume Sabato) “rappresenta la prima iniziativa pubblica di un gruppo motivato e coeso di donne ed uomini che mettono competenze professionali e coscienza civica al servizio di Atripalda” – come si legge nella nota stampa del gruppo.

Nunzia Battista, medico veterinario, impegnata nel volontariato sociale e nell’associazionismo cattolico, è sposata con l’architetto Francesco Ammaturo ed è madre di sei figli. Consigliere comunale uscente, sempre per la lista “Piazza Grande”, ha svolto in Consiglio Comunale una incisiva e coerente azione di proposta e di controllo amministrativo. I candidati che la sostengono vantano solide esperienze professionali e di impegno sociale ed hanno tutte le competenze necessarie e tutte le qualità personali per assicurare una gestione efficace e trasparente della cosa pubblica.

Quasi tutti i candidati sono alla loro prima esperienza elettorale ed hanno un’età media di circa 45 anni. Il programma è essenziale ma esplicito nelle cose da fare e da non fare. Per rendere Atripalda una città accogliente e pulita, nella quale ogni cittadino si possa sentire parte di una comunità coesa e solidale.

Di seguito l’elenco dei candidati, con le rispettive qualifiche professionali:

 

Antonella Albanese: ragioniera, responsabile amministrativo di società edile e di sevizio protezione e prevenzione;

Roberto Aquino: operatore sociosanitario, laureando in giurisprudenza;

Carmine Alviggi: pensionato, impegnato in attività di volontariato sociale;

Milena Bosco: mamma (appassionata), due lauree e dottorato di ricerca su Totò, bibliofila, artista e storica dell’arte;

Antonello Capone: primo fagotto del Teatro Verdi di Salerno e dell'Orchestra Scarlatti di Napoli;

Luca Criscuoli: ambientalista ed altro, cantante e musicofilo, politico e opinionista;

Filomena De Simone: Ufficio eventi, Villa delle Ginestre presso Fondazione Ente Ville Vesuviane;

Carlo Di Benedetto: operaio;

Vincenzo Infante: pubblicitario;

Antonio La Sala: dottorando in “Economia e direzione delle Aziende Pubbliche”;

Oscar Lui: informatico, laureando in ingegneria informatica, neo papà (appassionato di fumetti e nuove tecnologie);

Diana Penza: analista chimico clinico, blogger;

Annalisa Perrone: barista banconista, animalista;

Claudio Rossano: architetto urbanista, esperto delle problematiche relative all’area vasta ed all’inquinamento delle acque;

Stefania Spina: commerciante, impegnata nell’ associazionismo cattolico e nel volontariato sociale;

Eliana Visilli: dottore commercialista, revisore dei conti, docente di economia aziendale.