L’Alto Calore resta a piedi, pignorate auto e furgoni aziendali

L’Alto Calore resta a piedi, pignorate auto e furgoni aziendali

14 marzo 2018

Non c’è pace per l’Alto Calore Servizi. Dopo aver sbloccato il pagamenti degli ultimi stipendi arretrati ai lavoratori, il presidente Lello De Stefano si trova a dover fronteggiare una nuova emergenza.

Disposto infatti il pignoramento dei circa 70 mezzi aziendali tra autovetture e furgoni, a causa di un mancato pagamento di uno dei fornitori esterni che si occupa della manutenzione delle reti.

Restano a piedi dunque dipendenti ed operai, anche se l’ente di Corso Europa prepara opposizione: il provvedimento sembra mostrare infatti palesi irregolarità.