Alto Calore, De Stefano: “Sollevato per l’archiviazione. In questi anni ho fatto sempre il mio dovere”

Alto Calore, De Stefano: “Sollevato per l’archiviazione. In questi anni ho fatto sempre il mio dovere”

2 agosto 2018

Inchiesta Alto Calore Servizi. Dopo l’indagine della Guardia di Finanza, coordinata dal procuratore regionale Michele Oricchio, e gli inviti a dedurre spiccati nei confronti di sedici persone, tra ex presidenti, dirigenti, membri del Cda e del collegio sindacale, è stata notificata l’archiviazione, a firma del Vice Procuratore Generale della Corte dei Conti Ferruccio Cabaldo, nei confronti dell’ormai ex numero uno della società Lello De Stefano, del sindaco di Altavilla Irpina Mario Vanni e di Maria Lucia Chiavelli.

Soddisfatto l’ex presidente De Stefano: “Per motivi di lavoro sono impegnato fuori regione ed ho appreso dell’archiviazione dal mio avvocato Giovanni Carpenito. Sono sollevato, in questi cinque anni abbiamo fatto sempre il nostro dovere.

Per il momento non voglio sbilanciarmi – conclude – anche perché non ho ancora avuto modo di visionare il provvedimento“.