Alternanza scuola-lavoro, i ragazzi del “De Sanctis” di Sant’Angelo alla scoperta delle attività dell’Inail

Alternanza scuola-lavoro, i ragazzi del “De Sanctis” di Sant’Angelo alla scoperta delle attività dell’Inail

18 giugno 2017

Si è concluso il percorso di alternanza scuola-lavoro dal titolo ”CostruiAmo Sicurezza e Legalità”, destinato alla classe III A delle Scienze Applicate dell’Istituto “De Sanctis” di Sant’Angelo dei Lombardi. Tale percorso, progettato e realizzato dall’Inail di Sant’Angelo dei Lombardi, era finalizzato a rendere gli studenti consapevoli dell’importanza di acquisire la cultura della sicurezza sul lavoro, diventando i primi promotori di tale cultura sia nella vita quotidiana sia attraverso l’attivazione di collaborazioni con altre istituzioni scolastiche del territorio campano. Un progetto di 200 ore che, dopo le 70 ore effettuate nell’anno corrente, proseguirà per altri due anni.

I ragazzi hanno avuto la possibilità di viaggiare alla scoperta di concetti di diritto per arrivare a comprendere, attraverso l’attività dell’INAIL, l’importanza della prevenzione e della sicurezza nei luoghi di lavoro ma anche negli ambienti di vita quotidiana.

Gli studenti, dopo una prima fase teorica, hanno visitato le aziende del territorio irpino: Ema spa(European Microfusioni Aerospaziali), l’azienda agricola “A un tiro di Schioppo”, l’azienda artigiana “Caseificio De Cecca” e il Vivaio”G. Patrone” di Laceno. Grazie a tali visite hanno potuto indossare dispositivi di protezione individuale, vedere come si riesce a coniugare il rispetto della tradizione e storicità con l’osservanza delle norme vigenti in materia di salute e sicurezza e come il rispetto delle norme garantisce anche il rispetto dell’ambiente.

Le visite all’Azienda artigiana, a quella agricola ed al vivaio, sono state organizzate insieme alla Regione Campania- ufficio di Sant’Angelo dei Lombardi, che ha fornito il proprio personale per le relative illustrazioni didattiche. Infine i ragazzi si sono recati presso la sede Inail di Sant’Angelo per apprendere come si svolge l’attività dell’Istituto. Hanno visionato le procedure per capire come sono state assicurate le aziende visitate, come viene aperta e trattata una pratica di infortunio, con la possibilità di intervistare gli infortunati in sala di attesa. Il medico dell’Inail ha inoltre illustrato ai ragazzi gli aspetti principali della sua attività.

La classe, nelle ultime tre giornate, suddivisa in tre sottogruppi, ha realizzato alcuni lavori: il primo consistente in slide illustrative del percorso, con indicazione di riflessioni e proposte; il secondo, sulla cultura della sicurezza tra i giovani. Gli studenti hanno realizzato due blog: “costruiamosicurezzaelegalità-blogspot.it” e “costruiamosicurezzaelegalità.wordpress.com” assieme ad un video accompagnato dalla canzone di Lino Volpe dal titolo ”Non c’è pericolo”, che racconta il dramma degli incidenti sul lavoro.

Tali lavori sono stati presentati nella giornata conclusiva dopo gli interventi del Dirigente Scolastico prof. Giovanni Ferrante, della Dirigente Inail della Sede Territoriale Avellino Benevento, dott.ssa Grazia Memmolo, della Responsabile della Sede Inail di Sant’Angelo dott.ssa Maria Sasso e del Formatore Inail dott.ssa Enza Cuoppolo.