Altavilla/Il Noe di Salerno sequestra un capannone: si smaltivano rifiuti altamente pericolosi

30 marzo 2005

Altavilla – Un imprenditore del Nord Italia smaltiva presso il suo capannone aziendale ad Altavilla rifiuti (pneumatici, olii e plastica) ritenuti, secondo la normativa vigente, altamente rischiosi per l’ambiente e per l’incolumità pubblica e privata. A seguito di accertamenti, ieri i Carabinieri del Noe di Salerno e della Compagnia di Mirabella Eclano sono entrati in azione: hanno sottoposto a sequestro l’intera area e denunciato a piede libero il titolare resosi responsabile dell’attività illecita.