Altavilla, tenta 2 volte di suicidarsi: 49enne in prognosi riservata

16 febbraio 2010

Altavilla Irpina – Una storia di disagio, una delle tante di questa martoriata Provincia. Disoccupato e con un passato di problemi di varia natura che lo hanno progressivamente portato alla depressione, un 49enne non ha retto al peso dell’esistenza e ha deciso questo pomeriggio di farla finita. Prima ci ha provato con il gas, aprendo i rubinetti di casa, a via Sant’Angelo ad Altavilla, ma il tentativo si è rivelato vano. Sul posto infatti si sono prontamente recati i Carabinieri della Compagnia di Mirabella, allertati dai vicini, che, raggiungendolo sono riusciti a scongiurare l’estremo gesto. Poi, mentre tutto sembrava essersi ridimensionato, ci ha riprovato, buttandosi questa volta dal balcone e senza che né i militari né i Caschi Rossi, nel frattempo anch’essi sopraggiunti, avessero il tempo materiale di poter intervenire. Un gesto fulmineo, insomma, per un volo di circa 6 metri, considerando il secondo piano della sua abitazione. Fratture alle costole ed un trauma cranico le lesioni riportate dopo un primo accertamento. L’uomo non è in pericolo di vita ma è stato trasportato d’urgenza presso l’ospedale Moscati di Avellino dove si trova tuttora ricoverato in prognosi riservata.